2. Biorivitalizzazione classica "3 SEDUTE"

2. Biorivitalizzazione classica "3 SEDUTE"

€390.00 Prezzo regolare
€310.00Prezzo in saldo

Che cos’è: Per contrastare gli effetti dell’invecchiamento cutaneo, e restituire freschezza e compattezza alla pelle, si può sfruttare l’effetto rivitalizzante della Biorivitalizzazione o Biostimolazione cutanea, un innovativo trattamento di Medicina Estetica che mira a ripristinare e conservare la giovinezza della pelle, andando a ricostruire la struttura cutanea. Grazie a questa metodica anti-aging la cute sarà più elastica, turgida e idratata. Il mix di acido ialuronico e di altre sostanze proattive come vitamine, minerali, coenzimi e aminoacidi contrasta i radicali liberi e dona nuova tonicità al tessuto cutaneo.

L'acido ialuronico, infatti, è una sostanza anti-invecchiamento, di origine naturale, già presente nella pelle, che si degrada con l'invecchiamento, rendendo la pelle secca, spenta e dura. La pelle si svuota e cominciano così ad apparire le prime rughe. Le guance, gli zigomi e le labbra perdono della loro consistenza e il tono della pelle diventa spento.

Attraverso delle micro-iniezioni si stimolano i fibroblasti del derma a produrre collagene ed elastina, molecole che hanno un ruolo fondamentale nel mantenimento della struttura, dellʼelasticità e dellʼidratazione del tessuto cutaneo.
Nello stesso tempo, gli antiossidanti presenti nelle vitamine assumono un ruolo fondamentale nel contrastare i radicali liberi, che sono alla base del processo di invecchiamento.

La biorivitalizzazione è un trattamento che va quindi a stimolare il naturale ringiovanimento cutaneo, andando ad incrementare la produzione di molecole fisiologiche che invece diminuiscono nel fisiologico processo di invecchiamento. Con il passare degli anni si assiste infatti ad una diminuzione dellʼattività dei fibroblasti del derma, responsabili della produzione di collagene ed elastina, oltre che ad un aumento del numero dei radicali liberi in circolo, generati da stress, esposizione solare ed altri fattori che predispongono la pelle allʼinvecchiamento.

 

A che età è possibile iniziare il trattamento? La biostimolazione, proprio perché rientra in un programma di prevenzione dell’invecchiamento cutaneo, è un trattamento che può essere iniziato già a partire dai 25-30 anni.

 

Indicazioni: Il trattamento è consigliato sia per pelli giovani, vitali ed elastiche, per rallentare e prevenire il fisiologico processo d’invecchiamento; sia per le pelli mature, per contrastare e ridurre i segni del tempo, ripristinando, nel rispetto dei limiti fisiologici, la funzionalità cellulare.

E’ indicato anche per chi vuole migliorare e mantenere l’elasticità cutanea, senza avere aumenti volumetrici o alterazioni dei lineamenti del volto. La biorivitalizzazione infine è indicata per chi si prepara ad un periodo di stress cutaneo di esposizione solare, per chi ha perso una notevole quantità di peso e per chi fuma. Questi trattamenti possono essere anche inclusi in percorsi più complessi, a seconda dei casi, a Filler , Botulino e Fili di Biostimolazione in PDO creando dei programmi d'intervento estremamente efficaci. 

 

Modalità di esecuzione: La biostimolazione cutanea è un trattamento ambulatoriale e non richiede anestesia. Può e deve essere eseguito solo da un Medico e richiede dai 15 ai 30 minuti e dopo la seduta è possibile tornare a qualsiasi attività quotidiana.

Le micro-iniezioni vengono praticate a livello del derma superficiale con tecnica di picotage o reticolare, a seconda del tipo di pelle.

 

Numero di sedute: La frequenza delle sedute può essere, in fase di attacco, settimanale o quindicinale per poi passare ad una fase di mantenimento mensile. Il risultato è un miglioramento dellʼidratazione, compattezza, tonicità ed elasticità della pelle, e si inizia ad apprezzare già dalla prima seduta di trattamento. È raccomandabile ripetere un breve ciclo di terapia di attacco un paio di volte l’anno, per esempio prima e dopo l’esposizione solare nella stagione estiva.