PEELING CHIMICO
 

 

L'invecchiamento cutaneo è legato all'età, a fattori ereditari, all'esposizione solare, allo stile di vita (fumo, assunzione di alcolici, tipo di dieta); questi fattori possono contribuire all'insorgenza di rughe del volto. 

Le macchie cutanee o gli spot bruni della pelle possono insorgere con l'età, o a seguito di contraccettivi orali nelle donne, o in seguito a gravidanza o fattori genetici.

Gli esiti di acne, anch'essi possono essere causa di irregolarità della pelle. 

Tutte queste condizioni possono dare indicazione all'utilizzo di un peeling chimico.

Il peeling chimico è una tecnica dermo-estetica che consiste nell'applicazione di uno o più agenti chimici esfolianti e /o irritanti sulla cute per un periodo sufficiente ad interagire con strati cellulari sempre più profondi dell'epidermide e successivamente del derma, provocando un danneggiamento selettivo e prevedibile della cute.

Le sostanze maggiormente utilizzate sono l'Acido glicolico, l'Acido mandelico, l'Acido piruvico, l'Acido salicilico, l'Acido tricloroacetico e la Soluzione di Jessner.

 M